Topolino 3000 e la Tavola Scomparsa

Caccia alla Tavola ScomparsaMi vergogno quasi di non aver scritto niente a proposito del numero 3000 di Topolino… però adesso la situazione è tragicomica, anche se in via di miglioramento.

A scanso di equivoci, tengo a far sapere al mondo che la “Tavola Scomparsa” della pagina 185 di Topolino 3000, quella che andrebbe a completare (o meglio, a dare un altro finale) la storia di Silvia Ziche, è ancora disponibile per essere scaricata in formato pdf. Ma allora perché c’è chi la vende su e-bay? Mah, probabilmente all’inizio si è trattato di puro lucro, poi effettivamente qualcuno vuole venderla stampata come si deve, in alta qualità, su carta fotografca… se volete pagare la stampa e farvela spedire a casa bene, altrimenti vi scaricate la tavola e la stampate per i fatti vostri, o andare in un qualsiasi centro stampa!

Ok si scarica… ma dove? Ma dal sito di Topolino.it, ovviamente! O meglio, tecnicamente il dominio in cui è [era, n.d.a.] nascosta è Disney.it, però vabbè… Ma come si scarica? Beh, i sistemi sono due…

Continua a leggere “Topolino 3000 e la Tavola Scomparsa”

Annunci

La grande battaglia di Parco Sempione

L’inizio delle operazioni era fissato per le 14.31 CEST, ma la gli illuminati avevano fissato il ritrovo per le 13.00: giusto per essere pronti. Arrivo con la mia mezz’ora accademica di ritardo, complice anche un tram sbagliato, e alle 13.30 sono all’Arco della Pace.

Il tempo è bello e caldo, e mi sento un po’ pirla ad avere sulle spalle uno zaino con felpa, impermeabile, cappello e ombrello. Come se cavi e caricabatterie fossero normali, invece.

Noto subito i “nostri” agenti. Quelli in attacco salutano e partono in direzione Arena: ci sono un paio di link da tirare, quelli in difesa mi accompagnano per un giro di hack e mi aggiornano, visto che noto un po’ di nervosismo. C’era un link blu diretto Milano-Ginevra quando sono arrivati. Così, come se niente fosse.

Salutiamo allora il gruppo di puffi in attacco e ci prepariamo: i portali dell’Arco, da tutti verdi, iniziano gradualmente a diventare blu, e alle 14.30 spaccate si inizia a difendere sul serio.

“Il portale di Ginevra è blu. Tenete Milano che stanno cercando di riprenderlo: dovremo fare in fretta a linkarre.”

Siamo una decina, noi illuminati in difesa, e la battaglia è intensissima. Nell’ora e mezza seguente ho personalmente deployato circa 160 risonatori: significa che in 90 minuti ne sono stati distrutti e rimpiazzati almeno un migliaio. E durante tutto questo tempo il nostro portale è sempre stato in mano nostra, tranne che in due o tre brevi momenti. Non male, direi.

Ma non poteva essere un’ora e mezza tranquilla. Già verso le 14.45 aveva iniziato a piovere. E mica una leggera pioggerellina primaverile: ecco uno di quei temporali estivi che di solito ti godi dalla macchina o da dietro una finestra… e invece qui sei in mezzo ad una piazza, con 4 ombrelli (di cui uno trovato per terra: grazie al cielo) per dieci persone. Ed ecco che improvvisamente tutto il guardaroba che avevo nello zaino torna utile!

Continua a leggere “La grande battaglia di Parco Sempione”

Trenord (dis?)onesta

I fatti, innanzitutto. “Si comunica che, in seguito ai disagi causati ai viaggiatori nel periodo compreso da domenica 9 a sabato 15 dicembre 2012, TRENORD riconosce alla propria clientela, con differenti modalità di erogazione […] rimborso pari al 25% o al 10%, qualunque sia stata la direttrice ferroviaria utilizzata [cit.]” “Rimborso del 25% del valore […]

Non ciucciate la matita, grazie.

Le elezioni si avvicinano: quale momento migliore per diffondere un po’ di sano complottismo? E magari unirci un bel raffreddore? E infatti, ecco il nostro Beppe “la Volpe” Grillo che raccomanda agli elettori “Ciucciate la matita che vi daranno al seggio”! Eccerto! D’altronde chi, memore degli insegnamenti della mamma sul “Non si mettono le cose in […]

Tu che firmi per il referendum… lo sai che è inutile, vero?

“Andiamo a firmare per il referendum che taglia lo stipendio ai Parlamentari!” Bene, bravi, ottima iniziativa! Peccato che esista la legge 352 del 25 maggio 1970 (che non è la 375/09 come scrivono certi giornalisti… la 375 del 2009 non esiste nemmeno!): questa legge regola i referendum e la modalità di raccolta delle firme per […]

Atro

Cammina per i vicoli con quella finta fretta che anni di pendolarismo gli hanno infuso nelle vene.
Benché lontano dalla grigia Milano, l’atteggiamento è sempre lo stesso: passo svelto, mani in tasca, testa altrove.

I passanti lo squadrano come se avesse un faro puntato addosso… chissà perché, ma un volto che sembra triste lo notano tutti.
Anche i bambini lo guardano storto, distratti per un attimo dal loro gelato: i “grandi” sono sempre tesi, sempre seri, sempre arrabbiati… strano vedere un adulto sorridere così ingenuamente.

Punti di vista, li chiamano.

Continua a leggere “Atro”